Il sito ufficiale di Fabrizio Mascia
Il sito ufficiale di Fabrizio Mascia
Bricius / Senza categoria  / Si chiude la stagione agonistica 2008

Si chiude la stagione agonistica 2008

28/09/2008 3° Rally dei 4 Comuni (LE): Ancora un week end sfortunato per il duo leccese Mascia/Caroli che si ritirano dopo la 4^ PS (per rottura del cambio). L’equipaggio salentino aveva accumulato l’esiguo ritardo sui bravissimi, diretti rivali, Carnevale/Di Rollo per 3 motivi: tempo imposto nella PS1, un colpo con conseguente distacco della sospensione nella PS2 (il ritardo su questa PS ha maturato il ritardo nel tempo imposto della PS1) ed un sorpasso in prova nella PS4. Nella PS3 i due avevano già recuperato 3 secondi sugl’inseguiti, contavano di dare la zampata finale nell’ultimo giro, ma all’ingresso del 3° parco assistenza hanno scoperto che la perdita d’olio era qualcosa di irreparabile.

05/06/2008 42° Rally del Salento (LE): L’equipaggio formato da Fabrizio Mascia e Giorgio Caroli si presenta inaspettatamente al via di questa gara valida per il Campionato Italiano Rally. In realtà (spiegherà più tardi il pilota) la presenza si limiterà alla prova spettacolo prevista all’interno del kartodromo “La Conca”. L’inadeguatezza del budget impedisce, infatti, la continuazione della gara, cominciata comunque bene, con un 3° posto di classe N3 nonostante un traverso e qualche problema elettrico alla vettura.

06/04/2008 14° Rally Città di Casarano (LE): Risultato mediocre per il pilota leccese Fabrizio Mascia navigato dall’altro leccese Giorgio Caroli al 14° Rally Città di Casarano. Il duo termina infatti 4° di classe N3 e 14° assoluto. “Quest’anno l’appuntamento era ancora più importante del solito” ha dichiarato il pilota, “e tenevo moltissimo a far bene, essendo questa gara valida per la Coppa Italia di zona. I miei avversari erano molto forti, ma ero fermamente convinto di poter fare bene, forse avrei azzardato un pronostico per la vittoria, purtroppo però i miei propositi sono svaniti presto a causa di un settaggio sbagliato della mia Clio, che mi ha portato a commettere molti errori, e non mi ha fatto mai entrare realmente in gara”..

Nessun commento

Rispondere