Il sito ufficiale di Fabrizio Mascia
Il sito ufficiale di Fabrizio Mascia
Bricius / Senza categoria  / 8° Rally dei 5 Comuni (52^ gara in carriera): quarti assoluti, terzi di classe R5 e terzi di gruppo R

8° Rally dei 5 Comuni (52^ gara in carriera): quarti assoluti, terzi di classe R5 e terzi di gruppo R

8° Rally dei 5 Comuni (52^ gara in carriera): quarti assoluti, terzi di classe R5 e terzi di gruppo R. Oltre a questo non siamo riusciti a spingerci. La nostra gara è cominciata male già dallo shakedown dove, su di una destra 1 molto sporca, ci siamo intraversati ed abbiamo toccato il muro piegando una sospensione. Lo shakedown normalmente serve a prendere confidenza con la macchina ed invece, questo errore, me ne ha tolta parecchia. Come se non bastasse, dopo la riparazione, abbiamo fatto un altro passaggio e sulla stessa curva abbiamo di nuovo "toccato". Sabato sera, dunque, sono partito a dir poco "spaventato" ed invece di attaccare sono partito in difesa. Molto in difesa. Troppo in difesa. Avanti a me Adamuccio/Tridici (primi in Super 2000), Passaseo/Fiorito (secondi assoluti e primi di R5) Laganà/Invidia (terzi assoluti e secondi di R5), Pepe/Panico (quarti assoluti e primi di N4) e De Santis/Marino (quinti assoluti e primi di R3). Nelle altre due ripetizioni della notte (sempre nella medesima prova speciale, quella di Corsano) dei miglioramenti anche significativi, che mi hanno portato prima ad avvicinarmi molto al tempo di Laganà/Invidia e poi addirittura (sulla terza PS) a fare un secondo assoluto (anche grazie ad un errore della coppia Passaseo/Fiorito ma comunque ancora troppo lontano dal tempo di Adamuccio/Tridici). Andiamo a dormire con questa situazione: Adamuccio/Tridici con una leadership già consolidata (mezzo minuto) e noi di R5 (Passaseo/Fiorito, Laganà/Invidia ed io con Giorgio Caroli) a giocarci la seconda piazza assoluta e la testa della classifica di classe racchiusi in meno di 6 secondi. Il quarto di R5 (la coppia Santantonio/Scorrano) era ormai fuori dai giochi con più di 30 secondi di ritardo. Le prove della Domenica partono bene per noi (sulla PS "Tiggiano 1"), riusciamo di nuovo a mettere dietro Laganà/Invidia ed arriviamo a mezzo secondo da Passaseo/Fiorito. Era il momento di attaccare, eravamo convinti di potercela fare, ed invece sulla PS "SPecchia 1" abbiamo fatto un dritto piuttosto importante perdendo almeno 20 secondi (facendo registrare addirittura un 8° assoluto). Per la cronaca è corretto raccontare che anche Franco Laganà con Salvatore Invidia e Gabriele Passaseo con Pasquale Fiorito hanno commesso errori sulla stessa prova. Loro però sono riusciti a contenere i danni… In questa prova è stata la coppia Santantonio/Scorrano a far registrare il secondo tempo assoluto. Sulla PS "Tiggino 2" la foga di voler recuperare ci ha fatto fare un altro piccolo lungo facendoci perdere altri 3 secondi sul nostro stesso tempo del primo passaggio. La gara a livello di classifica era ormai compremessa quando poi è arrivato il diluvio. Una bomba d’acqua ha costretto gli organizzaori ad annullare le ultime prove in programma, congelando così la classifica finale. Ovviamente non sono contento del risultato, ma cerco comunque di prendere il buono da questa gara: innanzitutto un pochino di fiducia alla guida di questo mezzo così competitivo, ed essere riusciti a cancellare il brutto ricordo di Sperlonga, avendo la conferma che all’epoca la macchina "non stava a terra", con un assetto del tutto sbagliato. L’altra nota positiva che colgo è che, anche se ormai dopo metà gara, sono riuscito a far fare un paio di correzioni di assetto, correzioni che poi si sono rivelate efficaci, segno che pian piano stavo cominciando a "prendere in mano" la macchina, anche se con molto ritardo. Mi piacerebbe molto continuare a correre con queste vetture, ma non so proprio se sarà possibile, dato l’enorme sforzo economico che richiedono.

Nessun commento

Rispondere