Il sito ufficiale di Fabrizio Mascia
Il sito ufficiale di Fabrizio Mascia
Bricius / Articoli  / Voglio vivere così… cronaca di un weekend sulle auto da corsa

Voglio vivere così… cronaca di un weekend sulle auto da corsa

Cosa chiedere di più da un weekend?
Cominciato sabato con 5 turni di prove libere sull’autodromo di Magione con una Midjet e terminato domenica con un challenge alla pista Fanelli di Torricella…? Ma andiamo per ordine:
Sabato 19 maggio con i miei amici Massimiliano e Nicolò Pezzuto e Vincenzo Stefanelli siamo in pista a Magione, Autodromo dell’Umbria. In programma un test su Mitjet, auto molto divertenti, motore Renault da 230cv, cambio sequenziale Sadev, trazione posteriore. L’esperienza della pista è una cosa del tutto nuova per me. Non sono mai stato "pistaiolo" ed in autodromo ci sono stato solo 2 volte. Una macchina a trazione posteriore non l’ho mai guidata. Per me è tutto nuovo. Ho fatto 5 sessioni di test, alla fine non è andata male. Certo, c’è tanto da migliorare, la pulizia di guida non è proprio il mio forte, diciamo che non è esattamente la prima cosa a cui pensi in un rally. Sto ponderando di fare una gara in questa serie, il "corpo a corpo" è un’esperienza che mi manca, e vorrei proprio provarlo. Per questa esperienza devo fortemente ringraziare Massimilano Pezzuto, per mille motivi che non elenco.
Domenica 20 maggio mini-autodromo Fanelli a Torricella (TA): 1° Formula Challenge "Magna Grecia" valido per il 1° Trofeo "Grande Salento". Iscritto al via su una Peugeot 106 maxi KIT (nei rally si chiamerebbe K10 ma in questo tipo di gare è una A-1600). La gara si svolge su 3 manches, la classifica finale è data dalla somma delle 2 manches migliori. Parto per la prima manche, credo che in tutto l’autodromo ci fosse un solo chiodo… e quel chiodo ovviamente l’ho preso io. Foratura e ritiro. "Poco male", penso, l’importante è non fare errori nelle altre 2, tanto è comunque la somma di 2 manches che si tengono in conto. Parto per la seconda manche ma, ahimè, anche qui problemi: la macchina non pescava benzina e mi si è spenta 4 volte… L’unica manche buona è stata la 3^ (non senza qualche sbavatura di guida) in cui sono riuscito a far segnare il 3° tempo assoluto. Alla fine, con la somma delle 2 manches, sono riuscito a chiudere 7° assoluto e primo delle A-1600. Credo che senza quei problemi il 3° assoluto come risultato finale sarebbe stato alla mia portata, come ben si sa, con i se e con i ma la storia non si fa.
Appuntamento per il 9 e 10 giugno a Sala Consilina (SA) per il 5° Valpista Rally Experience (su Peugeot 207 Super 2000).
Nessun commento

Rispondere